Enada, Artioli (Microgame):

Enada, Artioli (Microgame): "Più flessibilità con la nuova piattaforma, per le scommesse trend in costante crescita"

16/03/2023
 


Intervista AGIPRO News del 16 marzo 2023 - Dalla nuova piattaforma alle innovazioni di prodotto, passando per i nuovi innesti nel team Microgame fino ai risultati di inizio 2023. A parlarne, nel corso di Enada Primavera a Rimini, è stata il direttore commerciale della società, Francesca Artioli.


Avete annunciato che a Enada avreste presentato un’importante novità per tutti gli operatori. Di cosa si tratta?

Si tratta della nuova piattaforma Microgame. Un progetto al quale lavoravamo da tempo e che ci permette di rendere ancora più flessibile e modulare la nostra offerta. Grazie alla tecnologia impiegata, saremo in grado di tarare sempre più la nostra offerta alle richieste del singolo operatore. Ciascun partner potrà scegliere se affidarsi completamente alla nostra gestione aderendo ad una fornitura "full" oppure acquisire la licenza per la piattaforma Microgame e poi costruire l’offerta che desidera, tarata perfettamente sulle esigenze del suo business. Uno sviluppo che segue le esigenze del mercato che va nella direzione di una sempre maggiore personalizzazione dell’offerta.

C’è anche altro?

Il 2023 sarà un anno denso di novità e innesti importanti per il gruppo Microgame. Di tutto ciò dobbiamo ringraziare la nuova proprietà che ci ha consentito di investire in progetti innovativi, crescendo sia dal punto di vista dello sviluppo tecnologico che delle risorse umane. Quindi non solo innovazioni di prodotto, la nostra squadra è anche destinata ad ampliarsi in questo 2023. A Enada era presente in “Casa Microgame” Roberto Russo, che è approdato da poco in Microgame forte di una lunga esperienza nel settore. A lui è stata affidata la responsabilità dell’area “Prodotti & Giochi” nella “Direzione Marketing e Prodotti Online” in capo a Maurizio Guerra. Un innesto che, insieme agli altri che arriveranno nei prossimi mesi, sarà in grado di immettere nuova linfa in circolo.

Tutte queste novità come si sposano con ciò che è accaduto solo un mese fa? Parliamo dell’attacco informatico subìto dal Gruppo Microgame.

Quanto accaduto è ormai alle nostre spalle. Si tratta di un’esperienza che ci ha fortificati, spingendoci a fare ancora meglio. E ciò, mi riferisco alla nostra capacità di reazione ma anche alle competenze che abbiamo saputo mettere in campo, è stato estremamente apprezzato sul mercato. Innanzitutto dai nostri clienti che ci hanno rinnovato la loro fiducia. Il Gruppo Microgame è sempre più unito e forte.
L'inizio anno ci ha proiettati verso traguardi ancora più lusinghieri di quelli che avevamo immaginato con la nostra programmazione. Sono diversi i progetti ai quali stiamo lavorando e che ci vedranno rafforzare ancora di più la nostra offerta. Inoltre, nuovi operatori presto entreranno nel mercato italiano del gaming sfruttando le nostre soluzioni. E recentemente abbiamo anche sottoscritto accordi commerciali con due distinti operatori pronti ad utilizzare la nostra piattaforma scommesse. Come ho detto, quanto vissuto ci ha fortificato sotto tutti gli aspetti. E ciò è confermato dai numeri.

Cosa dicono i numeri? Premiano anche loro la reattività del team Microgame?

Direi proprio di sì. La raccolta sta facendo registrare volumi superiori a quelli di febbraio, soprattutto per i nostri prodotti di punta. Mi riferisco alle scommesse con un trend in costante crescita ma anche al casinò per il quale stiamo rilevando le migliori performance della nostra storia. Inoltre, i player, dopo lo stop di inizio febbraio, sono tutti tornati a preferire le nostre piattaforme, tutti. Ciò ci porta a concludere, senza possibilità di smentita, che la nostra offerta è in grado di differenziarsi sul mercato, di essere la più attrattiva. D’altronde Microgame è da oltre 20 anni sul mercato, offre i propri servizi ad oltre 50 operatori del gaming italiano che rappresentano il 70% del market share. Resilienza, flessibilità dell’offerta e conoscenza del mercato fanno di Microgame la porta preferenziale di accesso al mercato del gaming italiano.
NT/Agipro

Castaldo (CEO Microgame): “Siamo ripartiti più forti di prima”

Castaldo (CEO Microgame): “Siamo ripartiti più forti di prima”

15/03/2023
 
Intervista del 15 marzo 2023 - Agimeg - Dopo il buio torna il sereno. Microgame si è lasciata alle spalle il violento attacco hacker subito nelle scorse settimane. La conferma arriva da Marco Castaldo, ceo di Microgame, in una esclusiva intervista rilasciata al direttore di Agimeg Fabio Felici.
Il grande impegno h24 di tutta la struttura, la bravura dei concessionari per gestire la ripartenza, la forza del prodotto sono state le basi sulle quali Microgame – come sottolinea Castaldo – ha costruito il rilancio dopo quanto successo.
Ma l’azienda ha deciso di andare oltre ed all’Enada ha presentato una grande novità: la nuova piattaforma Microgame, progetto modulare in una logica multicanale e internazionale, basato sulle ultime tecnologie e soprattutto fruibile in modalità nuove.

A ormai più di un mese dall’attacco informatico subìto, qual è lo stato di salute generale dell’azienda?
“Sono felice di notare che siamo tornati ai livelli addirittura superiori a quelli precedenti all’attacco, sia in termini di raccolta di gioco che di giocatori unici.
Questo conferma tre dati importanti: prima di tutto la bravura e la tenacia dei concessionari nostri clienti, che hanno lavorato per gestire al meglio la ripartenza; in secondo luogo la forza del nostro prodotto che, evidentemente, ha molto fidelizzato i giocatori e la rete commerciale; infine, che l’effetto del fermo subito nostro malgrado, pur importante, è stato temporaneo e non avrà effetti duraturi.
Anzi, noi e i nostri clienti, d’ora in avanti, ci rivolgiamo al mercato con una maggiore spinta per crescere. Confermo quanto avevo previsto nel momento più buio: siamo tornati, più forti di prima”.
Come avete reagito all’accaduto?
“La reazione immediata è stata di mettere in sicurezza tutto il perimetro delle nostre attività e di lavorare per ricostruire e ripartire. In parallelo, però, abbiamo già avviato una evoluzione nel nostro approccio alla sicurezza.
Sotto questo profilo eravamo certi di essere ben strutturati e dotati di un sistema di difesa di ottimo livello, ma evidentemente non è bastato. Anche se, nonostante la portata dell’attacco informatico siamo riusciti a garantire la sicurezza dei dati dei giocatori e a ripartire, i danni arrecati alla nostra piattaforma sono stati notevoli.
Ora che il peggio è passato, occorre vedere le cose in prospettiva. È scontato, ma vero, dire che queste cose succedono in tutti i settori e anche a realtà più importanti della nostra, come testimoniato dalla cronaca anche recente.
Subito dopo l’attacco ho ricevuto chiamate e messaggi di supporto da diversi operatori che mi hanno detto: tenete duro, ci siamo passati anche noi. Ma sono cose che non devono succedere e ci assumiamo le nostre responsabilità, in tutti i sensi, per continuare a meritarci la fiducia che i nostri clienti ci stanno dimostrando”.
Quali azioni avete previsto in questo senso?
“Con i nostri consulenti esterni abbiamo iniziato dal giorno dopo a implementare diverse nuove misure di sicurezza di grande impatto. Ma non basta, abbiamo già in lavorazione ulteriori iniziative strutturali e procederemo a breve a una revisione globale del nostro approccio alla sicurezza tramite un audit esterno.
Una esperienza così ti cambia le prospettive, posso dire che ora viviamo la sicurezza come un focus ossessivo per impedire che ciò che è accaduto si ripeta. E vi è un passo importante in più, che faremo con l’evoluzione della nostra piattaforma e di tutta la infrastruttura, tema che è al centro della proposta che portiamo in Enada questa settimana”.
Qual è questa la proposta che portate ad Enada?
“Finalmente sveliamo un progetto preannunciato tempo fa che è diventato realtà. Da settembre dell’anno scorso abbiamo avviato lo sviluppo della nuova piattaforma Microgame.
È un progetto modulare in una logica multicanale e internazionale, basato sulle ultime tecnologie e soprattutto fruibile in modalità nuove. Il nostro cliente potrà chiederci di fornire il servizio completo come adesso, oppure acquisire una licenza per la piattaforma e costruirsi l’offerta che desidera, con tutte le vie di mezzo possibili. La piattaforma potrà essere gestita da noi o in modo totalmente indipendente dal cliente, a partire dalla scelta di infrastruttura di hosting.
E vi sono diverse altre novità a livello di funzionalità e performance. I primi go-live sulla nuova piattaforma sono programmati per l’inizio del 2024, anno nel quale avvieremo la migrazione della base attuale.
Con questa iniziativa, rispondiamo a un mercato che premia la qualità e performance della nostra piattaforma ma che cerca una indipendenza sempre maggiore. Come beneficio aggiuntivo, entro il 2025 intendiamo passare da una infrastruttura centralizzata, molto grande e complessa, a un mondo distribuito e più efficiente. Infine, la nuova piattaforma ci permetterà di cogliere alcune opportunità fuori confine e avviare lo sviluppo internazionale di Microgame”. es/AGIMEG
 

Tutto pronto per ICE 2023, Microgame a caccia delle migliori innovazioni e partnership

Tutto pronto per ICE 2023, Microgame a caccia delle migliori innovazioni e partnership

06/02/2023
 
Tutto pronto in casa Microgame per ICE London 2023. Il prestigioso evento internazionale, in grado di riunire fornitori e professionisti del gaming mondiale, è in programma da domani a giovedì con un’edizione che si annuncia come la più grande mai registrata. Microgame è pronta a sfruttare tutte le potenzialità di networking che l’evento offre.
Il Management del service provider leader del gaming italiano sarà ad ICE London con l’obiettivo di aprirsi al confronto sulle ultime innovazioni, soluzioni tecnologiche e intuizioni che possano contribuire ad accrescere il vantaggio competitivo degli oltre 50 concessionari partners Microgame.
“ICE London – spiega il CEO Microgame, Marco Castaldo – rappresenta per noi una preziosa opportunità sia per portare in Italia le più grandi novità del mercato, che per confrontarci sulle novità tecnologiche prodotte dalla nostra software house. A Londra incontreremo molti dei nostri partner storici insieme ai quali valutare gli sviluppi futuri, ma anche nuovi potenziali fornitori che potranno andare ad arricchire l’offerta Microgame, da sempre la più completa e aggiornata del panorama nazionale".

Il Poker Live di Microgame ritorna, ufficializzato il programma completo degli eventi al Portomaso

Il Poker Live di Microgame ritorna, ufficializzato il programma completo degli eventi al Portomaso

19/01/2023
 
Dopo lo stop pandemico, torna il poker live di Microgame. Sono già 138 i player pronti a partire per il Main Event della XXXIV Edizione del People's Poker Tour in programma a Malta dal 16 al 19 febbraio prossimi. Si tratta del più longevo torneo di poker live d’Italia che si era fermato solo nel periodo di Emergenza Covid.
La qualificazione, che è ancora possibile attraverso i tanti eventi satellite disponibili nella lobby Microgame, aprirà le porte del Portomaso di Malta. Proprio in questi giorni il provider Microgame ha ufficializzato il programma dettagliato degli eventi live che accompagneranno la fase finale del People’s Poker Tour. Sono presenti sia Tornei Satellite che permetteranno di conquistare gli ultimissimi posti in palio per il Main Event che numerosi Side Event pronti, anche questi, a regalare grandi emozioni a tutti i partecipanti e a rendere indimenticabile la permanenza a Malta.
Sulla pagina ufficiale dedicata alla Tappa finale del PPTour è disponibile il programma completo del Main Event e tutte le informazioni su come partecipare.

A Febbraio Microgame ad ICE London

A Febbraio Microgame ad ICE London

19/01/2023
 
Anche per questo 2023 la squadra Microgame è pronta a fare il pieno di confronto e innovazione partecipando ai principali eventi internazionali sul mondo dell’igaming. Sarà ICE London ad inaugurare la lunga serie di trasferte per Casa Microgame. L'edizione 2023 del noto meeting internazionale è stata presentata proprio in questi giorni dagli organizzatori come la più grande mai registrata, occupando 51.466 metri quadrati di spazio netto, e superando il precedente massimo di 49.690 mq stabilito nel 2020. E in effetti era proprio dal 2020 che Ice London mancava all’appello. 
Il management Microgame è già al lavoro per portare anche a Londra l’offerta più completa dell’industria italiana del gaming online. Nelle prossime settimane saranno diffusi i dettagli della partecipazione. 
 

Microgame S.p.A. comunica

18/01/2023
 
Microgame S.p.A. comunica di aver perfezionato in data odierna un accordo con Massimiliano Casella, che è stato amministratore delegato della società fino al 2019.
In forza di tale accordo Massimiliano Casella ha ceduto a Piomo la propria partecipazione nel capitale della società, consentendole di diventare socio unico di Microgame.
Le parti esprimono soddisfazione per il raggiungimento di tale accordo e formulano i migliori auguri per il prosieguo delle rispettive attività”.

Corsa inarrestabile per il Casinò Microgame, nuovo accordo con SmartSoft

Corsa inarrestabile per il Casinò Microgame, nuovo accordo con SmartSoft

29/12/2022
 
Corsa inarrestabile per il Casinò Microgame che continua ad ampliare il suo portafogli titoli. Il service provider leader del gaming italiano ha chiuso un nuovo accordo di fornitura con SmartSoft, nota casa di produzione specializzata su giochi da casinò non tradizionali.
 
Grazie all’intesa siglata, entrerà presto a far parte del catalogo Casinò Microgame anche il gioco di punta di SmartSoft Gaming, l’iconico JetX, che resta tra i più apprezzati titoli del suo genere. Innovazione, semplicità d’uso e grandi qualità tecniche sono le caratteristiche che hanno permesso a SmartSoft di affermarsi sul mercato.
 
Estremamente soddisfatto dell’accordo raggiunto il CEO Microgame, Marco Castaldo, che ha dichiarato: “Siamo lieti di accogliere SmartSoft tra i nostri fornitori. Siamo sicuri che questa nuova partnership porterà importanti vantaggi per i nostri partners grazie ad un portafogli titoli ancora più completo e aggiornato”.
 
Guga Gotsadze, CEO SmartSoft Gaming, ha così commentato la nuova partnership: “Siamo entusiasti di annunciare la nostra partnership con Microgame, uno dei principali aggregatori in Italia. Siamo sicuri che il nostro gioco di punta “JetX” offrirà un'esperienza di gioco entusiasmante e innovativa ai player di tutti i partners Microgame. Questo è un passo significativo verso l'espansione della nostra presenza nel mercato italiano e ci auguriamo una proficua collaborazione”.

Microgame, sviluppo accelerato e 1.000 euro per ogni dipendente

Microgame, sviluppo accelerato e 1.000 euro per ogni dipendente

20/12/2022
 
In occasione della riunione di fine anno, il Management Microgame ha tracciato il bilancio degli ultimi anni e delineato gli obiettivi per il 2023. Un trend di crescita sostenuto che prefigura nuove linee di sviluppo strategico e nuovi investimenti.
 
Microgame consolida la sua posizione di provider B2B leader del mercato italiano del gioco online, in grado di fornire tecnologie e servizi a oltre 60 concessionario dello Stato, alimentando circa 150 marchi di gioco. Al cuore della offerta vincente, tecnologie avanzate sviluppate in casa nella “fabbrica” di Benevento.   
 
L’AD di Microgame, Marco Castaldo, ha illustrato ai dipendenti le direttrici di sviluppo che prevedono l’ingresso in nuovi segmenti di business, importanti investimenti in tecnologia e soprattutto nelle risorse umane. Se nel 2022 l’effettivo totale cresce da 131 a 146, le assunzioni previste per il 2023, già avviate, porteranno il totale vicino a 180. Per reperire le nuove risorse umane la società punta sul legame con il territorio e sulle collaborazioni con istituti di prestigio come l’Università degli Studi del Sannio. L’obiettivo è quello di continuare ad attrarre i migliori talenti della Campania e non solo, continuando ad affermarsi come uno dei principali poli di sviluppo tecnologico del settore IT nel Sud Italia. 
 
Microgame, la cui “principale ricchezza è proprio il personale” secondo Marco Castaldo, prevede per il 2023 anche una nuova organizzazione e un nuovo sistema di sviluppo delle risorse umane che unirà valutazione, premialità e formazione per ottimizzare la crescita professionale.
 
Per il 2022, invece, per mitigare gli effetti della inflazione e del caro energia sul benessere delle famiglie dei propri dipendenti, la società darà a ciascuno un contributo di 1000 euro netti.   “È il nostro modo di stare sempre vicino a tutti i nostri lavoratori,” spiega Castaldo.
 

Nel Casinò Microgame anche i giochi di CT Interactive

Nel Casinò Microgame anche i giochi di CT Interactive

12/12/2022
 
Ancora novità nel Casinò online Microgame, da sempre il più grande e completo del panorama italiano. Un nuovo accordo commerciale è stato siglato con CT Interactive, uno dei principali fornitori di contenuti di gioco online, noto per i suoi titoli innovativi e accattivanti, molto apprezzati dai players.
Grazie alla nuova partnership, CT Interactive fornirà a Microgame la sua ampia gamma di contenuti certificati per l'Italia, inclusi i giochi best seller “Banana Party”, “40 Mega Slot” e “Chilli Fruits”. Tutti caratterizzati da un'esperienza di gioco altamente realistica grazie alla grafica estremamente curata e agli effetti sonori.
Molto soddisfatto dell’accordo siglato Marco Castaldo, CEO Microgame, che ha dichiarato: “Siamo felici di dare il benvenuto a CT Interactive tra i nostri fornitori. Questo accordo ci consentirà di far crescere il nostro casinò in termini di qualità e varietà. I nostri partner potranno trarne un grande vantaggio competitivo”.
Milena Tsankarska, Head of Business Development EMEA di CT Interactive, ha commentato: “Microgame è un partner importante per CT Interactive e la sua leadership nel mercato italiano dei giochi lo rende una scelta eccellente per il lancio dei nostri giochi. L'Italia continua ad essere un mercato chiave per noi, abbiamo grandi aspettative per i nostri contenuti e siamo felici di ampliare la nostra offerta all'interno del mercato italiano".
Lachezar Petrov, CEO di CT Interactive, ha aggiunto: "Questo è un accordo strategico che consentirà di estendere la nostra presenza in Italia ai principali marchi di casinò".
 

Nuovi titoli nel Casinò Microgame, accordo con Lady Luck Games

Nuovi titoli nel Casinò Microgame, accordo con Lady Luck Games

06/12/2022
 

Nuovo aggiornamento per il catalogo Casinò di Microgame che presto ingloberà alcuni dei titoli più ricercati del fornitore Lady Luck Games. Il service provider leader del mercato italiano del gaming ha siglato un nuovo accordo di fornitura con la nota casa di produzione fondata a Stoccolma nel 2019 da un gruppo di veterani del settore.

Lady Luck Games vanta un portafoglio di giochi in continua espansione, caratterizzato da grande attenzione all’innovazione e alla creatività. Grazie a questo accordo, i partners Microgame potranno presto offrire ai loro players alcuni tra i titoli più performanti di Lady Luck Games, come “The Treasures of Tizoc”, “Mr. Alchemister”, “Valholl: Wild Hammers”, “Beetle Bailey”, “Astro Anna” e anche l'ultimo nato “SpinJoy Society Megaways”.

Marco Castaldo, CEO di Microgame, ha dichiarato: “Il nostro obiettivo è fornire la migliore esperienza online possibile. I prodotti Lady Luck Games sono accattivanti e divertenti. Siamo entusiasti di collaborare con questo giovane fornitore e attendiamo con impazienza una proficua collaborazione”.

Mads Jørgensen, co-fondatore e amministratore delegato di LL Lucky Games AB, ha dichiarato: “L'Italia è il secondo mercato più grande in Europa e siamo lieti di entrarvi con Microgame, che è il partner strategico italiano per eccellenza. Questo è un passo significativo per noi e uno dei tanti altri a venire”.


I giochi Endorphina nel portafogli Microgame, Casinò sempre più ricco

I giochi Endorphina nel portafogli Microgame, Casinò sempre più ricco

24/11/2022
 
Continua a crescere il casinò Microgame che ha appena siglato un nuovo accordo con il fornitore Endorphina. Grazie all’intesa raggiunta, i partners del service provider leader del gaming italiano, potranno contare su un portafogli titoli ancora più ampio e competitivo.
Endorphina è uno dei fornitori di video slot più affermati sul mercato internazionale grazie a prodotti che combinano la tecnologia più avanzata con la migliore esperienza di gioco. La casa, con base a Malta, permette di scegliere un’ampia gamma di temi, sia quelli più popolari sul mercato che quelli più anticonvenzionali, con slot caratterizzate sempre da grafica accattivante e design innovativi.
Maurizio Guerra Head Of Online Microgame ha dichiarato: "Siamo lieti di avere Endorphina tra i nostri fornitori e siamo certi che questa nuova partnership porterà notevoli vantaggi ai nostri Partner. L’accordo raggiunto conferma ancora una volta l'attenzione di Microgame all'innovazione del mercato per avere un portfolio di titoli sempre completo e aggiornato, anche su prodotti ad alte prestazioni in grado di catturare l'attenzione dei giocatori più esigenti".
Zdenek Llosa, Senior Partnership Manager condivide un commento sulla nuova partnership: "Siamo lieti di unire le forze con Microgame, uno dei più grandi fornitori di piattaforme di gioco online in Italia, attivo da oltre 20 anni. Questo è un momento chiave per noi mentre rafforziamo la nostra posizione e l'espansione nel mercato. Non vediamo l'ora di lavorare e crescere insieme mentre aumentiamo la nostra portata di giochi di slot premium nei principali mercati regolamentati come l'Italia, poiché è attualmente il secondo mercato più grande in Europa”.

Scommesse, con Microgame la “Draw no Bet” sbarca ai mondiali di calcio

Scommesse, con Microgame la “Draw no Bet” sbarca ai mondiali di calcio

18/11/2022
 
Ancora novità dal settore scommesse di casa Microgame. Dopo il via libera al “Cash Out”, il service provider leader del gaming online licenzia un’altra innovazione introdotta dal Protocollo Scommesse PSQF. Si tratta della “Draw no Bet”, un tipo di scommessa che abolisce il pareggio e che consente al player di puntare una delle due squadre e ricevere come vincita la puntata stessa anche se il match finisce con una X.
 
Microgame, prima tra i principali bookmaker del settore a mettere a disposizione dei propri clienti questo tipo di scommesse, lancerà, in concomitanza con l’inizio dei Mondiali di Calcio, tre diverse possibilità di puntate con il “Draw no bet”. Si tratta di “Draw No Bet Match”, “Draw No Bet Primo Tempo” e “Draw No Bet Secondo Tempo”.
 
Si tratta dell’ennesima innovazione del prodotto scommesse di casa Microgame che punta ad assicurare ai partners un’offerta sempre aggiornata e competitiva garantendo inoltre la possibilità di sfruttare al meglio le principali competizioni sportive in calendario.
 

A SIGMA ha brillato l’offerta Microgame, Artioli: “Esperienza, personalizzazione e tecnologie, sono i nostri punti di forza”

A SIGMA ha brillato l’offerta Microgame, Artioli: “Esperienza, personalizzazione e tecnologie, sono i nostri punti di forza”

18/11/2022
 
E’ un bilancio più che positivo quello che traccia Microgame a margine del summit internazionale di SIGMA che ha riunito a Malta per una settimana i principali operatori del gaming europeo. Il service provider ha potuto contare su un ampio flusso di visitatori interessati a sbarcare nel mondo del gaming italiano. I visitatori hanno beneficiato a SIGMA dell’interlocuzione diretta con il management dell’azienda tra cui anche il Direttore Commerciale Microgame Francesca Artioli con cui abbiamo approfondito lo stato dell’arte del gaming italiano alla soglia del 2023.
Microgame ha già superato il collaudo per le novità nel settore scommesse. Cosa vi attendete in termini di impatto sul business per i vostri clienti?
Sì Microgame è stato tra i primi, lo scorso 24 ottobre, a completare con successo il collaudo del protocollo PSQF4. Ciò consente a tutti i nostri partner di poter fruire di tutte le attese novità previste dalla nuova regolamentazione. Alcune di queste le abbiamo già licenziate altre sono in procinto di essere attivate. Ciò conferisce agli Operatori Microgame un vantaggio competitivo consistente potendo sfruttare da subito tutte le potenzialità che queste innovazioni portano nel mondo delle scommesse.
Quale sarà la novità più gradita dagli scommettitori?
Tra le innovazioni più attese c’è sicuramente il “Cash Out” che dà la possibilità al giocatore di ‘rinegoziare’ la sua giocata: il giocatore potrà chiedere al bookmaker di liquidare la vincita ottenuta, prima che si giochi l’ultimo match. Un’innovazione che Microgame ha già messo a disposizione dei suoi partner da mercoledì 16 novembre. In procinto di essere licenziate da Microgame ci sono però anche le altre importanti novità previste dal nuovo Protocollo, vale a dire:  le Scommesse con Handicap Asiatico, grazie alle quali il concessionario potrà attribuire un handicap alla squadra favorita in maniera tale da poter offrire quote migliori sull’evento, e il “Draw o Bet” che consente al player di puntare una squadra e coprire il risultato di pareggio in modo che se la squadra prescelta non vince, viene rimborsata la scommessa fatta sul pareggio.
Quali sono i trend del mercato online in questi ultimi mesi dell'anno?
Anche quest’anno il mercato dell’online supererà i 4 miliardi di euro con un numero di giocatori che è in continuo aumento. L’online continua la sua cavalcata e i dati provenienti dal network Microgame ci dicono che la percentuale del giocato da dispositivi mobili si è attestata già da tempo oltre il 60% del totale. Ciò significa che la diffusione dei device mobili continua ad avere un ruolo fondamentale nella crescita del gioco online.
Quali novità avete presentato a Sigma? E in generale, quanto interesse riscuote il mercato italiano presso gli operatori internazionali?
Microgame ha portato a SIGMA un’offerta completa e soprattutto sempre più personalizzabile. Un’offerta che, grazie ai vari sviluppi tecnologici, è sempre più in grado di adattarsi ai singoli business dei vari partners. La personalizzazione, ma anche l’esperienza e la tecnologia sviluppata in house sono senza dubbio gli elementi principali che fanno di Microgame una porta di accesso preferenziale al mercato italiano del gaming. Un mercato, quello italiano, che riscuote grande interesse tra gli operatori del settore, ai quali siamo in grado di offrire soluzioni altamente customizzate, pensate sia per i concessionari già attivi che per quelli in attesa di autorizzazione.
Il pvr è uno degli argomenti "caldi" per l'industria. Quale futuro per questo particolare segmento, del quale si sta occupando spesso anche il regolatore con i suoi "open hearing"?
Il pvr sta cambiando il suo ruolo perché il mercato si sta evolvendo. Avrà sempre un ruolo importante nell’industria del gioco italiano, ma richiede un ripensamento. Lo sviluppo dell’online e dell’instant gaming con la grande affermazione del mobile esigono che il pvr sia sempre più integrato con l’online e sempre più luogo fisico di intrattenimento a 360 gradi. Microgame è un’antesignana del multicanale e per questo è in grado di sostenere tutti gli operatori del retail che sono intenzionati a sbarcare nell’online. A loro Microgame offre soluzione chiavi in mano comprensive di tecnologia, offerta di gioco, supporto clienti, gestione dei palinsesti nonché gestione delle campagne promozionali.

Nuovo Protocollo scommesse, da Microgame via libera al “Cash Out”

Nuovo Protocollo scommesse, da Microgame via libera al “Cash Out”

16/11/2022
 
Via libera al “cash out”. Da oggi i partners Microgame potranno mettere a disposizione dei loro players una delle novità più attese del Protocollo Scommesse PSQF.
 
Il “Cash Out”, che era in preview già dallo scorso 2 novembre per tutti gli Operatori del gruppo Microgame, dà la possibilità al giocatore di ‘rinegoziare’ la sua puntata: il giocatore potrà chiedere al bookmaker di liquidare parte della vincita, anche prima che si giochino tutti i match.
 
Si tratta di un’importante innovazione che Microgame ha potuto introdurre dopo che lo scorso 24 ottobre ha completato con successo il collaudo del protocollo PSQF4 e che sarà a breve seguita da altre novità in procinto di essere licenziate. Tutte azioni sviluppate dal service provider nell’ottica di garantire ai propri partners un’offerta completa e costantemente aggiornata.

Innovazione no-code, accordo fra Microgame e Flows

Innovazione no-code, accordo fra Microgame e Flows

16/11/2022
 
Microgame, fornitore di servizi di gioco leader in Italia, firma un accordo con Flows per la fornitura della sua piattaforma di innovazione no-code.
Flows consentirà a Microgame di potenziare i suoi processi aziendali e guidare il cambiamento costruendo nuove funzionalità e applicazioni rapidamente senza la necessità di alcun codice. I partner di Microgame possono anche sfruttare le funzionalità di automazione senza codice di Flows come parte dell'accordo, consentendo loro di aumentare l'innovazione e migliorare la personalizzazione tramite la tecnologia di automazione di Flows.
Flows è stato creato per essere il software più agnostico sul mercato, che può affiancarsi a qualsiasi altro pezzo di tecnologia di cui un'azienda dispone per consentire a chi vuole, come vuole, di innovare liberamente e senza vincoli. Flows consente ai suoi clienti di orchestrare diversi punti dati da un'unica posizione, consentendo loro di accelerare la consegna e ridurre tempi e costi operativi e di sviluppo. La piattaforma plug-in no-code supporta le aziende nell'accelerare lo sviluppo e le integrazioni rapide in un'unica interfaccia e uno strumento di automazione del flusso di lavoro. Flows lavora con reti di affiliazione, operatori e fornitori allo stesso modo.
Marco Castaldo, Ceo di Microgame, dichiara: “Siamo pienamente soddisfatti della nuova partnership con Flows. Grazie alla loro piattaforma plug-in no code, potremo garantire ai nostri partner una ancora maggiore personalizzazione della loro offerta con la possibilità di sviluppare campagne promozionali ancorate ad un'analisi ancora più approfondita e dettagliata delle esigenze dei loro giocatori”.
Domenico Mazzola, direttore Vendite di Flows, commenta: “Sono entusiasta di annunciare che Microgame è entrata a far parte del nostro crescente portafoglio di clienti. È fantastico vedere un fornitore leader italiano riporre vero valore e fiducia in Flows. Sono molto orgoglioso di vedere la nostra impronta crescere nel mercato italiano con Microgame ora il nostro terzo cliente italiano. Non vedo l'ora di costruire una relazione a lungo termine con Microgame e vedere come utilizzeranno Flows per portare la loro attività al livello successivo e come Flows consentirà ai loro clienti di innovare e distinguersi dalla concorrenza con la nostra piattaforma senza codice".

Casa Microgame apre i battenti a SIGMA Malta

Casa Microgame apre i battenti a SIGMA Malta

15/11/2022
 
Casa Microgame ha aperto i battenti. E’ stato inaugurato a SIGMA Malta il quartier generale del service provider leader del gaming italiano. Uno stand espositivo attrezzato per sezioni di approfondimento, meeting e incontri commerciali e che sarà, fino a giovedì, punto di riferimento per chiunque voglia entrare nel mondo del gaming italiano attraverso la porta privilegiata di Microgame.
Al Summit internazionale di Malta, dedicato all’industria europea del gioco, presenziano i principali operatori del settore impegnati in confronti, approfondimenti e riflessioni sulle tendenze, novità e peculiarità regolamentari dei diversi mercati.
Microgame partecipa con il proprio management pronto all’interlocuzione diretta con i visitatori che vogliono approfondire le potenzialità ed il funzionamento dei diversi strumenti che compongono l’offerta del provider.
Microgame è infatti in grado di assicurare forniture modulate sulle esigenze di ogni singolo operatore. Nella sua offerta brilla il Casinò più fornito del panorama italiano con oltre 2.000 titoli costantemente aggiornati, ma anche un’offerta betting altamente competitiva e la tecnologia più avanzata sviluppata sulle esigenze di business di ogni singolo Partner. Come l’avanzatissimo CRM, agganciato alle piattaforme di gioco, e l’innovativo Bonus Management System attraverso il quale realizzare campagne mirate a moltiplicare il divertimento e la presenza in lobby degli utenti.

Crescita inarrestabile per il Casinò Microgame, siglata una partnership con Relax Gaming

Crescita inarrestabile per il Casinò Microgame, siglata una partnership con Relax Gaming

11/11/2022
 
Continua a inglobare nuovi titoli il Casinò Microgame, da sempre il più fornito e apprezzato del mercato italiano del gaming online. Un nuovo accordo è stato siglato nelle scorse ore con Relax Gaming, aggregatore di igaming e fornitore di contenuti unici che in pochi anni è riuscito ad affermarsi come uno dei principali operatori del mercato europeo.
 
L’intesa sottoscritta permetterà a Microgame di arricchire e differenziare ulteriormente la propria offerta casinò grazie alle caratteristiche dei titoli Relax Gaming che si distinguono per la grafica innovativa e accattivante nonché per l’originalità e l’alta qualità dei giochi. Peculiarità che sono state largamente certificate dai premi che la casa fornitrice di igaming ha collezionato negli ultimi anni.
 
Temple Tumble, Dead Riders Trail e la serie Money Train sono alcuni dei titoli di Relax Gaming più conosciuti e apprezzati sul mercato europeo e che, grazie alla nuova intesa commerciale, saranno presto a disposizione di tutti i partner di Microgame.
 
Marco Castaldo, CEO Microgame, si è detto estremamente soddisfatto dell’accordo raggiunto: “La partnership con Relax Gaming ci permette di implementare ulteriormente la nostra offerta, garantendo ai partners Microgame un catalogo Casinò costantemente aggiornato e sempre in linea con le richieste del mercato. Siamo sicuri che questa intesa porterà consistenti vantaggi a tutti i nostri operatori e ai loro players”.
 
Nadiya Attard, CCO di Relax Gaming ha dichiarato: “Siamo entusiasti di collaborare con Microgame e offrire i prodotti Relax Gaming all'ampio portafoglio dei suoi clienti. L'Italia è un mercato chiave per Relax e la collaborazione con uno dei principali attori del settore è un passo entusiasmante. Non vediamo l'ora che i clienti di Microgame possano godere sia dei nostri contenuti che di quelli dei nostri partner di studio”. 
Microgame pronta a sbarcare a SIGMA Malta

Microgame pronta a sbarcare a SIGMA Malta

10/11/2022
 
Microgame è pronta a presenziare ad un nuovo summit internazionale interamente dedicato al mondo del gaming. Dal 14 al 18 novembre prossimi il service provider sarà a Malta per SIGMA Europe. L’evento, che riunisce nell’isola del mediterraneo i leader del settore per una settimana, rappresenta l’occasione per Microgame di approfondimenti e confronti qualificati nonché un’opportunità per portare in Italia le più grandi novità del mercato.
A Malta Microgame allestirà il suo “Gateway to Italy”, uno stand dove scoprire i dettagli dell’offerta, la più completa del settore, e approfondire, direttamente con il management aziendale, le opportunità che è in grado di mette a disposizione degli operatori che vogliono entrare nel mercato italiano del gaming.
Non mancheranno focus indirizzati alla consistenza e competitività dell’offerta Casinò con i suoi oltre 2mila titoli, ma anche approfondimenti sul prodotto scommesse di Microgame che può contare sulle costanti innovazioni tecnologiche sviluppate dalla software house interna al gruppo.
Esperienza, innovazione e competenza sono pronte a sbarcare con Microgame a SIGMA Europe.

Nuovo Protocollo scommesse, Microgame supera il collaudo

Nuovo Protocollo scommesse, Microgame supera il collaudo

26/10/2022
 
Microgame ha completato con successo in data 24 Ottobre il collaudo del nuovo protocollo PSQF4. Ciò consentirà a tutti i partner del service provider leader del mercato italiano del gioco di poter offrire al più presto ai loro players tutte le novità introdotte dal protocollo che sarà attivo dal 28 ottobre prossimo e sulle quali Microgame è al lavoro.
 
Tra le innovazioni più attese c’è sicuramente il “Cash Out” che dà la possibilità al giocatore di ‘rinegoziare’ la sua giocata: in caso di multiple con puntate su più partite, il giocatore potrà chiedere al bookmaker di liquidare parte della vincita, anche prima che si giochino tutti i match. Ma anche le Scommesse con Handicap Asiatico grazie alle quali il concessionario potrà attribuire un handicap alla squadra favorita in maniera tale che il giocatore, anche in caso di risultato non del tutto favorevole, avrà la possibilità di riscuotere una vincita parziale. E in fine il “Draw no Bet” che consente al player di puntare una delle due squadre e ricevere come vincita la puntata stessa se il match finisce in pareggio.
 
Ancora una volta Microgame è in grado di garantire ai propri partners un’offerta completa e costantemente aggiornata supportando la loro crescita e lo sviluppo del loro business.
Microgame protagonista a EGR Italy

Microgame protagonista a EGR Italy

18/10/2022
 
Microgame è ancora una volta al fianco di EGR Italy, l‘atteso evento del gaming italiano che riunisce i principali operatori di gioco online e che rappresenta l’occasione per approfondire le dinamiche del mercato e confrontarsi sulle nuove tendenze e tecnologie.
 
Giovedì 20 ottobre a Roma, presso l’Hotel Cavalieri, si svolgerà l’edizione 2022 del prestigioso appuntamento che vedrà tra i suoi sponsor anche Microgame, da sempre impegnata nel favorire il confronto tra gli operatori dell’industria italiana del gioco.
 
Ad EGR Italy, il service provider leader del mercato italiano porterà la sua ventennale esperienza, la stessa che ha contribuito allo sviluppo e al consolidamento sul mercato italiano di centinaia di Operatori che hanno potuto contare sull’affidabilità e sulla capacità di Microgame di garantire ad ogni partner la migliore offerta per il proprio business.
 
Microgame sarà inoltre protagonista dell’atteso dibattito d’apertura cui prenderà parte il suo CEO Marco Castaldo. Programmato per la mattinata di giovedì a partire dalle 10.00, il panel permetterà di affrontare un interessante quanto complesso tema: “Cosa rappresenta il consolidamento del mercato per l'industria italiana del gioco nel 2022 e oltre”. Un’importante opportunità per confrontarsi sulle dinamiche in atto nel mercato, sull’approccio multicanale e sulle novità tecnologiche, ma anche sulla regolamentazione e sull’organizzazione del gioco nel nostro Paese. ​